Ti fa stare bene (Caparezza docet)

Non conosco molto bene Caparezza (è un artista musicale che non rispecchia esattamente i miei gusti musicali) ma devo dire che questa canzone mi affascina: per la sua semplicità, per il suo video, per l’estrema potenza con cui vengono riportati certi concetti. E’ per questo che vi riporto la canzone con il testo.

Non scampate però alla mia domanda alla Marzullo.

A voi cosa fa stare bene? Un sorriso miei cari followers e buon ascolto  🙂

Lila

 

Annunci

La storia infinita chiamata vita

Se stasera dovessi parlare di me e della mia vita vi direi che è stata fino ad adesso una sorta di fiction televisiva a puntate.

Oddio non so ancora come andrà finire (e per fortuna dico io) ma diciamo che i presupposti per una saga o una serie ci sono tutti.

Tra precipizi e discese in basso e risalite c’è dentro tanta voglia di vita.

Vi abbraccio tutti miei cari followers e vi auguro una buona serata  🙂

 

 

Baciami stupido

Allora miei cari followers (donne e uomini si intende) non so se vi è giunta voce che oggi è la giornata del bacio.

Da romanticona da paura (anche un po’ folle) direi che una canzone che parla di baci ci sta proprio bene.

Uomini donne gente tutta…vogliatevi bbbene (non ho bevuto giuro!).

Amate e baciate e ricordate che un bacio al giorno toglie il medico di torno (se il medico è carino però si può anche cambiare idea).

Buon ascolto  😀 (la canzone è di Ivano Fossati e merita).

Sogno di una notte d’estate

Dammi una mano nel sogno

che ci porti lontano, lontano

senza direzione senza rotta.

Donami il tuo sguardo

la tua presenza, il tuo sentire

perderò ogni senso, mi lascerò andare

senza più una bussola

senza più alcun timore.

Parlami ancora così

come solo tu sai fare

facendo vibrare

le corde della mia anima.

Toccami infine

tocca ogni orlo del cuore

aprirò ogni spazio di me

per raggiungerti.

Lila

Rewind – indietro ma poi avanti tutta

Ecco, stasera non mi sento molto brava con le parole. Una sensazione strana, inusuale.

Solo ascolto il mio sentire, il mio vivere.

Mi guardo indietro con la velocità di un lampo e momenti, situazioni, emozioni avute fanno capolino, solo per un attimo però.

Sale lenta dentro me una smania di vivere, ballare e gioire per ogni piccola grande cosa nuova che ora fa parte della mia vita.

Così ballo e invito anche voi a ballare. Uno due tre…AVANTI TUTTAAA!

p.s. oggi questo post non poteva mancare anche per celebrare il grande Vasco!

Lila

 

Vi fidereste???

No, dico, ai tempi di FB, di Instagram, di Twitter, di Linkedin, Google plus etc….

Vabbeh, pe falla  breve ai tempi di oggi praticamente dettati dalla  conoscenza virtuale vi fidereste  de ‘na tipa come  me praticamente  disconnessa (in tutti i sensi…)  e  che  tiene ancora al piacere di una telefonata, di una passeggiata, di un abbraccio e…non continuo altrimenti me sale l’adrenalina (scherzo).

Voi? Siete sempre connessi, postate, vi fate i selfie, state sempre sul pezzo (ma si dice così?). Boh…

Insomma cosa vuol dire per voi conoscere una persona e sintonizzarsi sulle sue frequenze?

Con questa domanda alla Marzullo vi auguro buona serata.

Un sorriso, Lila (ascoltate anche la canzone che merita).