La nuova me #nuovame

Molleggiano le spine a dolcezze di fiati

respiri tra le righe di versi infranti come cuori

e nebbia che scende, aliti, soffi di vento forte

e forte ogni mio palpito, il battito, il fiato che tira

la brina che allarga l’orizzonte, la goccia che lenta cade.

Non trattengo ferite che non parlino

ogni segno resta per sempre seppure lieve

ogni sorriso resta per sempre seppure lieve

resto, adesso, tra quei tagli, tra quelle lacrime

ma sorrido, ogni giorno, ad ogni nuova me.

Lila

Postilla: Il verso iniziale è donato per gentile concessione da Dora ovvero Erospea e potete trovarla qui:  https://erospea.wordpress.com

Annunci

#nonmiconfondere (sono Lila)

NON MI CONFONDERE.

IO SONO COLEI CHE GUARDA E ASCOLTA ANCHE SENZA SENTIRE.

FRAGILE E FORTE COME UNA FOGLIA, UNA ROCCIA.

COLEI CHE GUARDA A TESTA BASSA, A VOLTE, PER NON FARSI VEDERE.

CHE SCIVOLA LENTA COME ACQUA DI UN FIUME,

CHE PIANGE A VOLTE LACRIME CALDE DI VITA.

SONO QUELLA CHE TENDE LA MANO E TOCCA AL CUORE,

CHE SI LASCIA TOCCARE SOLO SE SENTE NE VALGA LA PENA.

TI CHIEDO, ALLORA, NON MI CONFONDERE… SONO LILA.

 

 

La vita (l’Amore), un safari da vivere

Mormora, la gente mormora, falla tacere praticando l’allegria…allora  la  pratico,  e festeggio insieme a voi i 50 anni di matrimonio dei miei genitori. E’ stata una giornata (e una serata) veramente bellissimi!  Credo che non sia facile trascorrere una vita, un rapporto con un’altra persona  vicino per tutto questo tempo. Ci vuole coraggio, fortuna e Amore da vendere. L’Amore è un safari. Avanti tutta. L’Amore è un insieme di note di una musica che conosce soltanto chi si Ama.

Auguri di cuore a mio papà e a mia mamma per i loro primi 50 anni di matrimonio.

Buonanotte e un sorriso. Lila

 

 

difficile (non Impossibile)

Aggiungervi tutte/i, come se voi foste punti di luce colorati attorno al mio cuore. Siete tante e tanti. Tutte/i coloro che hanno fatto e fanno ancora parte del mio mondo di Blu e Rosso (i miei colori preferiti). Non riesco a dare un ordine di importanza (anche perché non ha senso nelle ragioni del cuore). Ho un pensiero per chi mi è caro quando posso, anche semplicemente con il pensiero. Semplicemente, senza sovrastrutture perché io sono fatta così: quando dico nero è nero, quando dico bianco è  bianco e quando dico celeste è celeste. Celeste,  tanto cara ad una delle più belle Persone (Erospea) che ho conosciuto qui, in questa piattaforma – piccolo mondo pieno di parole e emozioni.

A tutte/i voi regalo una margherita in questa Domenica che qui a Roma sembra regalare il meglio di se. Un sorriso per voi e l’ascolto di questa splendida canzone.

 

torna a casa (Maneskin docet)

Devo fare una premessa, prima di scrivere il mio testo di poesia e di mettere il link del brano che vi voglio far ascoltare. Si tratta di un brano dei Maneskin (mi scuso perché con la tastiera italiana non posso scrivere il nome esatto di questo gruppo musicale). Un gruppo che mi ha conquistata non solo per la musica ma anche per i testi delle loro canzoni. Soltanto ad uno di voi ho inviato privatamente questa canzone. Il video della canzone mi ha ispirato la poesia Nuda e fragile perché ha una potenza tale da essere importante per me. La prima volta che vidi questo video fu come un pugno al cuore, il ricordo di attimi vissuti e dolorosi. Non voglio dilungarmi troppo, è necessario però che vi dica una cosa: è importante sempre guardarsi dentro e amarsi, solo così saremo in grado  di amare  a nostra  volta.  La cosa divertente di quando sto male e soffro è che soffro di secchezza lacrimale, per cui magari sto da cani ma non riesco a piangere. E’ un po’  buffa sta cosa in effetti se ci penso bene.  Adesso la mia poesia. Un sorriso e buona notte. Lila

Noi due, siamo

siamo Anime che cercano anime

Specchi che si specchiano

in solitudini di pioggia e lacrime

siamo l’altra curva

il contorno del cuore che sbafa

la matita che disegna vite lontane

corpi e occhi che guardano altrove.

Siamo passi stanchi ed ore che corrono

scorrono lenti i minuti

in clessidre appannate di sabbia

sabbie mobili seppelliscono il tempo

rendono distanti, i momenti di Noi.

Lila

 

Ci voglio credere…

Care/i followers, ci voglio credere, riparto da qui, da questo link, il post con cui davo seguito all’input datomi dalla mia amica Erospea.

https://lilasmile.wordpress.com/2018/08/31/una-rosa-e-una-rosa-passaggi-di-testimonelila-segue-erospea/

Perché credo nell’Amore con la A maiuscola e nel valore dei sentimenti veri. Credo nella bellezza degli sguardi, nell’intimità degli abbracci e dei respiri che si fondono, nella volontà degli amanti di venirsi incontro e ad ascoltarsi. Non potrebbe essere altrimenti avendo una famiglia salda alle spalle (tra dieci giorni i miei genitori festeggeranno i cinquanta anni di matrimonio).

Alla fin fine non  servono tante parole quando si vuole bene, sono i fatti a parlare, gli atteggiamenti, basta anche soltanto guardarsi negli occhi. Per stasera nessuna canzone, solo parole che parlano di Amore, l’unico grande sentimento per il quale valga la pena di Vivere.

Un sorriso per voi. Lila

 

 

 

stasera va così, gocce

Perché a volte le parole sono inutili e  mi va solo di stare in silenzio con me stessa ad ascoltare buona musica. Giorgia è una cantante che adoro. E’ una delle poche nel panorama italiano che sa parlare di sentimenti nelle varie sfumature. Non so, mi ci rispecchio, nel modo che ha di cantare e di vivere, in quel riuscire a far sentire attraverso le sue canzoni emozioni forti. Questo accade sia quando parla di simbiosi, di incontri di anima e corpo, sia quando parla di mancanze, distanze, vuoti e silenzi. Della prima canzone ascoltate quando potete anche la versione unplogged che merita.

Adesso non parlo più, parla la Musica.

Buona serata e buona notte cari/e follower. Lila