Vi fidereste???

No, dico, ai tempi di FB, di Instagram, di Twitter, di Linkedin, Google plus etc….

Vabbeh, pe falla  breve ai tempi di oggi praticamente dettati dalla  conoscenza virtuale vi fidereste  de ‘na tipa come  me praticamente  disconnessa (in tutti i sensi…)  e  che  tiene ancora al piacere di una telefonata, di una passeggiata, di un abbraccio e…non continuo altrimenti me sale l’adrenalina (scherzo).

Voi? Siete sempre connessi, postate, vi fate i surfie, state sempre sul pezzo (ma si dice così?). Boh…

Insomma cosa vuol dire per voi conoscere una persona e sintonizzarsi sulle sue frequenze?

Con questa domanda alla Marzullo vi auguro buona serata.

Un sorriso, Lila (ascoltate anche la canzone che merita).

 

A qualcuno piace calda

Signori e Signore, Ladies and Gentlemen, Fighi e … Donne di incommensurabile bellezza!

Oggi una nuova collaborazione è nata, festeggiate ed omaggiatela con i giusti onori!

Per ora è un tentativo “one shot”, ma se ci sarà ispirazione non è detto che non ci siano altre occasioni in futuro di rifarlo.

Come ben sapete questo è un blog dove a farne da padrone è tipicamente la poesia! Ed anche oggi sarà così, ma…

Ma… seppur il tema trattato sarà importante, delicato, da prendere con le “pinze”, i toni potreste ritrovarli decisamente diversi dal solito.

Ora però, basta indugiare, diamoci dentro senza anticiparvi troppo.

Buona Lettura a Tutti/e Voi

Lila e Cix

 

Carne, uova, pane e formaggio, il tutto amalgamato,

per essere fritto, desiderato ed infine assaporato.

La forma sferica di perfetta massa e dimensioni

è il segreto naturale per risvegliar passioni.

Oh soave ed inconfondibile delizia del palato

col tuo gusto lo ammetto mi hai stregato.

 

Ma attenzione solo una non basta all’assaggio,

dopo la prima ne vuoi un’altra ed un’altra ancora

e alla fine paghi pedaggio.

E se a farne da padrone è l’abbondanza

questo non è di rilevante importanza

(tanto) tutto finirà comunque nella mia, capiente, panza.

 

Per dare corpo a questa gustosa pietanza

c’è poi un modo, un’usanza

Si può abbinare a tutto del buon vino

non è facile però

si deve avere un palato sopraffino.

 

Si può provare con del vino rosso

e rischiare di bere a più non posso

Ma in fondo in fondo perché parlare

quando si può semplicemente lasciarsi andare?

In alto i calici e la forchetta

che tu sia benedetta buonissima …

 

p.s. la prefazione è tutta merito di quella testolina intelligente e vivace di Cix!

L’importanza dei sentimenti

Scusate ma stasera sono un po’ chicchi (come dice mia sorella e che significa all’antica).

Vi lascio il link di una canzone che mi piace.

Non so…rifletto insieme a voi sull’importanza dei sentimenti che ai tempi di oggi sembrano essere una merce rara. In tempi come questi dove addirittura qualcuno rompe rapporti importanti attraverso un messaggino sul cellulare. Dove spesso esiste solo l’apparire e non l’essere.

Per me invece i sentimenti sono fondamentali, Amicizia e Amore.

Ma adesso…buon ascolto e buona serata!

E poi dopo tutto…

Poi, dopo tutto, dopo l’incidente che ho avuto a marzo, dopo la morte del mio amico a quattro zampe Mozart, dopo che pochi giorni fa hanno dato fuoco alla mia macchina non mi resta che buttare tutto alle spalle e riuscire a sorridere di quello che può accadere nella vita.

A voi tutte/i che mi seguite auguro di cuore un buon Natale e vi lascio ascoltare questa canzone passionale.

Un abbraccio a voi! Lila

 

Ti scrivo per dirti

20150620_183248

Ti scrivo lasciandoti acqua

e mare e onde e scorrere di vita

ti lascio la piega

del respiro profumato della sera

ti lascio le voci festanti

dei bambini che giocano felici

i ciottoli colorati del mare

il calore inaspettato del sole.

Ti lascio il mio sorriso e poi ti lascio

ti lascio ai tuoi pensieri stanotte

augurandoti con tutta la mia forza

di vivere, vivere e vivere.

Lila