Di che colore è la paura?

Ho chiesto al mio cuore

che colore avesse la paura.

Lui ha smesso di battere in un colpo

e ha cominciato a tremare.

Poi mi ha detto, cantando sottovoce:

non può essere Celeste la paura

non può essere Rossa, ne Turchese, ne Viola e ne Blu.

Non può essere Verde come il colore degli alberi

che si innalzano coraggiosi davanti.

In silenzio, fermo per un po’,

il mio cuore si è arreso.

Di nuovo: magari è nera la paura o bianca

o magari ha entrambi i colori la paura e si diverte

a farmi ascoltare una musica senza senso

da un piano che ha scale infinite.

Ascolto adesso questo suono

questa musica, questo richiamo

è simile ad un fruscio, uno scrosciare lento.

Mi calmo, mi guardo dentro e respiro.

La paura è invisibile

non ha nessun colore, dico

ha un suono, questo sì, quello del dolore vissuto…

Dentro me tutto questo, tutto questo sapere

sapere che a volte ho paura ma a volte riesco

riesco anche ad essere felice

e a non aver paura.

Dedicato alla mia amica Dora e a tutti i Cuori coraggiosi.  Con affetto da Lila.

Annunci

Cosa cerco e cercherò

Leggendo un post di un blogger che seguo da poco mi trovo a riflettere sulla parola Amore.

E’ ogni cosa che perseguo da quando sono piccola con forme chiaramente diverse. Il fatto sta è con non è facile amare soprattutto quando si è feriti, soprattutto quando si cercano sentimenti puri negli altri e questi non sempre corrispondono.

La verità è che ho paura, di soffrire di nuovo, di piangere di nuovo.

Ma credo che scottarsi faccia parte del gioco della vita ed io voglio giocare.

Cari miei amici e amiche blogger vi lascio ascoltare questa canzone a mio parere molto bella.

Un sorriso per voi, Lila

Raccontami

Raccontami la notte

la luce di una stella

quando attorno è solo buio

e io avrei

solo voglia di urlare

Raccontami

delle tue paure da bambino

strofino i miei capelli

sul tuo petto

ancora sento vivo sul mio corpo

il profumo di Te.

Lila

La paura nel cuore

E’ difficile cercare nel proprio cuore quando si ha paura. La neve scende candida e ovatta le emozioni. Le mani tremano e si ha paura di rimanere di nuovo feriti. Ci si chiede se è possibile offrire ad un altro/altra una nuova occasione, una dolce opportunità.

Forse solo la vita nella sua straordinaria bellezza  saprà offrire le risposte al nostro piccolo grande muscolo chiamato cuore!

Lila

Libera

Nel vento

lo leggo nel vento

il mio destino

mentre percorro

una strada solitaria

dove lasciare andare

pensieri

disciolti, nella luce.

Mi ritrovi così

libera

a camminare

in sensazioni improvvise

le paure

non ci sono più

rimane solo intatta

la voglia di te.

Lila