Ti scrivo per dirti

20150620_183248

Ti scrivo lasciandoti acqua

e mare e onde e scorrere di vita

ti lascio la piega

del respiro profumato della sera

ti lascio le voci festanti

dei bambini che giocano felici

i ciottoli colorati del mare

il calore inaspettato del sole.

Ti lascio il mio sorriso e poi ti lascio

ti lascio ai tuoi pensieri stanotte

augurandoti con tutta la mia forza

di vivere, vivere e vivere.

Lila

Di te il ricordo

Ti ricordo stasera

nel bagaglio delle cose perdute

a passeggio, al mio fianco

mano nella mano

camminavi piano

legati i tuoi bianchi capelli.

Sulle guance rivoli di vita

nei tuoi occhi il celeste

del nostro cielo

delle giornate di primavera.

La sera stendevi il tuo corpo

alla preghiera e all’amore

ci coinvolgevi e muovevi

ogni più piccolo ricordo.

Oggi non ci sei più cara nonna

e un rumore sordo a volte

fa capolino

attorno al mio cuore.

Solo le ore passate insieme

mi fanno compagnia

e oggi che ricordo la tua morte

forte mi guardo

e sento e vedo ancora

davanti a me

la luce cara del tuo viso.

Lila

 

Se brucerò per te

Oggi gira così. Sveglia già da due ore. Forse senza un perché o forse sì.

La pioggia, le domande sul mio passato e sul mio presente.

Non ho mai pensato al futuro, è una linea di tempo che non ha contorni e confine.

Ma a volte guardarmi dentro mi fa paura.

Troppe emozioni mi agitano e a volte mi sento come una foglia che vola, accarezzata dal vento.

Per ora, intanto, ascolto questa!

Lila

 

La bella addormentata

…e basta!

Addormentata dalla vita, nella vita, perché le cose non sempre vanno come devono andare.

Perché ce so sere come queste che non vorrei sorridere ma urlare.

Perché essere sensibili è una cosa che fa male da stare da schifo.

Perché aivoglia a dire che conta che sei bella dentro, a volte è proprio dura crederci.

In un mondo dove a volte sembra contare solo il fatidico lato B oppure è importante solo come riesci a venderti.

Scusatemi, stasera, dico basta!

Preferirei andare a dormire e sognare un mondo nuovo, ma esiste ancora???

Lila

In nome dell’amore

E’ il sentimento che coltivo ogni giorno attraverso i miei sorrisi, sempre, anche quando, come in questi giorni, non sempre riesco a sorridere.

Gli eventi del terremoto mi hanno agitato un bel po’.

Credo sia  normale. Vedere tutto quell’orrore fa stare davvero male.

Solo l’amore, appunto, riesce a sollevare dalla disperazione.

Poco importa se sia per un partner, un fratello, una sorella, una persona estranea.

L’amore guarda cosa c’è nel cuore e ci fa tornare a stare in piedi con coraggio anche se chiaramente non ci esenta dal dolore.

Vi propongo questa canzone un po’ datata ma a che a me piace.

Un sorriso per voi.

Lila

Giù il sipario

Ho sbattuto la porta di casa

non voltandomi indietro

ho affondato nel cuscino

fluide, lacrime di rugiada

ho affidato alla luna

le urla del mio animo smarrito

e percorso da sola

il cammino del tempo.

Stasera ascolto

nel tepore del mio cuore

ali di viaggi compiuti

non sarai, non farai, non dirai

mai più

il mio nome invano

piano sta calando per me

il sipario dei sentimenti.

Lila