I tuoi silenzi

Dammi, dimmi, chiedimi

in questa sera d’autunno

di prenderti la luna

e di farmi piccola

per entrare

nello spazio assoluto

dei tuoi pensieri

dei tuoi silenzi.

Fammi ascoltare

il battito di vita

che muove ogni giorno

il tuo essere.

Cullata dal rumore

dei tuoi sospiri

mi scoprirò bambina

e siederò, volerò

in cima ai tuoi ricordi

per raggiungerti

e non voltarmi mai più.

Lila

Qualcosa che non c’è…

Dai smetti dai, bambina, smettila di piangere e ricordare quello che non c’è più. La tua gabbia dorata si è spaccata e ora puoi tornare a sorridere. Non chiederti cos’era sbagliato in te, chiediti cosa era sbagliato negli altri. Hai odiato le ombre per poi imparare che anche nella tua anima c’era un’ombra e per capire che le ombre sono solo l’altra faccia della luce. Ricordati bambina che il mondo è tuo, vivi intensamente ogni attimo della tua vita gridando a squarciagola tutte le tue emozioni. C’è solo un filo di essere che fa parte di noi, tu afferralo e non fartelo mai portare via!
Dedicata a me stessa e alla parte di me bambina.
Lila