L’unica cosa

Se tu stasera restassi

nelle mie tasche piene di solitudine

raccoglierei cristalli di lacrime calde

per poter tenerti vicino.

Allungherei la mia mano verso la tua

cercando e cercando

il tuo profondo e sottile sentire

suono, tocco di ogni cosa di vivo e vero.

Così, stringendoti così, raggiungendoti

guarderei i tuoi occhi e mi accorgerei

che tu, che tu sei

l’unica cosa che resta.

Tu resta…

Lila

 

 

 

 

 

Annunci

Solo se…

Solo se mi ascolti parlerò  sottovoce ai tuoi sensi, ascolterò a mia volta, capirò che ogni singolo attimo di gioia e di dolore ha bisogno di essere vissuto.

A te che vivi in qualche parte di tempo e spazio e nei miei pensieri.

Lila

 

 

Ti vengo a cercare

Ti vengo a cercare

per abbracciare i tuoi sensi

sfiorare le tue guance e baciare

le tue labbra preziose e pure.

Tocco leggera la mia idea di noi

uniti i nostri corpi, le mani

in cerca di nuova linfa

calde di vita

che scorre ora nuova

mentre ti vengo a cercare.

Lila

p.s. questa canzone già l’ho usata in un altro mio post. Ma, stasera, è quel che ci vuole  😉

 

 

Intarsi

Sospesa, cercando te e i tuoi sensi

odori densi del vivere

annuso il profumo delle tue mani

che sanno di verità

come acqua e pane e carne

fame di ogni cosa di te

di qualcosa che odora di buono

del suono delle tue parole

del suono dei tuoi silenzi appesi

che aspettano il mio sentire, ardire

eccomi allora, non aspettare

verrà il giorno e ci sorprenderà

intarsi di noi.

Lila