Sudato di rugiada

Ho trovato il tuo cuore stamane

appoggiato, sgualcito sopra un vetro

sudato di rugiada.

Era muto,  come il mio stupore

lieve e appannato

fragile di corpo fragile

come il pensiero di te.

Tra gocciole che cadono lente

sfumati i contorni di noi

vivi e veri al contrario i nostri corpi

che parlano alla nuova Luna.

Una duna la linea del tuo corpo

accarezzo con le dita ogni parte di te

mentre pensieri nuovi mi sorprendono

a fantasticare la nostra storia.

Guardo ancora alla Luna stanotte

muta e complice, come il tuo cuore appannato

sudato di rugiada.

Lila

img_20191127_081416

 

 

 

 

 

 

 

42 risposte a "Sudato di rugiada"

  1. È molto dolce… e fresca. E’ viva. Respira, anzi traspira! Perfetta e liscia come il ghiaccio. Come l’amore che si prova quando non si ha paura di niente. È bella e dolce… Notte, Lila ♡

      1. Prima o poi la scriviamo. Devo ricomprarmi una chitarra, comunque. La mia ora è inutilizzabile. L’ho spaccata in due… e mi sono aperto una mano. Ma la canzone ci sarà! 👍❤

    1. Io qui vado proprio al top. Felice di vedere il tuo commento, più felice di vedere un tuo commento positivo. Saranno i tipi che bazzico che mi stanno aiutando a scrivere meglio. :)))
      Un abbraccio e un bacino da Lila

  2. Un cuore sgualcito sopra un vetro sudato di rugiada. Basta questo Lila per farmi amare la tua bellissima poesia. Sento la forza della passione che emerge dall’appannatura e si forma, cresce in me sopra quel cuore. Complimenti. Versi bellissimi. Un caro saluto 😊

    1. Mi sorprende sempre LuxOr il tuo modo di commentare le mie poesie, quasi a formarne una nuova densa di sensazioni ed emozioni. Grazie davvero di cuore. Buona serata e un abbraccio allargato. 😉
      Lila

  3. I tuoi versi scorrono dal fondo di un sogno in cui tenerezza e passione danno una dimensione profonda all’amore. Mi è piaciuto leggerti. Ho una notte di luna piena e un vino in onore della tua poesia.

    1. Ciao Manuel e scusa per il ritardo. Non sempre riesco ad essere qui. Bello immaginare che si gusta come un buon vino la mia poesia e sono felice ti sia piaciuta. Buona serata e un sorriso. Lila

      1. L’intensità che trapela dalla descrizione appassionata dei due corpi tra loro comunicanti in una danza espressiva e seducente.

      2. Beh, sì…non credo questo possa lasciare indifferenti, anche se a volte le apparenze ingannano…quei due corpi sono immaginati, non sono mai stati così vicini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...