Tra le cose che non ho

Inanellare con le dita capelli lunghi che non ho

poi raccogliere sogni e bolle di sapone tra cieli notturni

vedere e sperare in stelle cadenti per desideri che non ho

stanotte mi chiudo con mani raccolte e lacrime che non ho

perché quando l’emozione è grande e in ultimo tutto evapora

anche una lacrima una semplice lacrima stenta ad uscire.

Tra la faccia di perla della luna calante e le mie dita

ho smarrito il mio sguardo assente e vuoto

respiro a stento, non voglio, IO non ci voglio credere

“provare a metterti tra le cose che non ho”.

Lila

 

 

12 risposte a "Tra le cose che non ho"

  1. E’ bellissima, Lila. Mi mette tristezza ma allo stesso tempo mi emoziona in positivo. Ho smarrito il mio guardo assente e vuoto. Bellissimo verso. Complimenti!

    1. Grazie Luxor, sempre onorata di averti a commentare le mie poesie. Certo non posso dire che sia allegra questa poesia ma del resto sono alcuni giorni che anche il mio umore non è dei migliori. Un abbraccio. Lila

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...