Io aspetto

Aspetto, ferma a volte e senza un perché

un’ala di un aereo che mi ricordi di volare

di staccare i pensieri da terra

aspetto, un treno diretto verso il domani

le mani di un passante che prendono le  mie

aspetto i bus del presente, con le sue vie

che guidano il mio cammino

anche quando a volte non so dove andare.

Aspetto, sempre, i sorrisi (dei) bambini

gli sguardi rubati riflessi tra la gente.

I colori aspetto senza ordine, senza preferenza

ma a volte sogno granelli di polvere rossa e blu

cadere liquidi sulla mia pelle.

Infine aspetto un’onda, il suo suono, la sua voce

e mi immergo, intera,

ammaliata da quel richiamo

nel silenzio di me stessa ascolto

e aspetto.

Lila

31 risposte a "Io aspetto"

    1. Sempre contenta di vederti M. – Credo tu sappia cosa voglio dire tutto questo. Un po’ è come immergersi d’impatto nelle cose belle e tu ne sai qualcosa, vero? 😀

    1. Che bello che tu ci sia Franz! In realtà, nulla di memoria, semplicemente i miei colori preferiti. In effetti mi sono discostata dal mio abituale tema di scrittura (l’Ammore). Lieta chiaramente che ti sia piaciuta, perché ti è piaciuta, vero? 🙂
      Notte Franz bello

  1. Ci son in questa poesia immagini stupende che suscitano emozioni. In particolare “un’ala di un aereo che mi ricordi di volare” la vivo come metafora della luce che illumina lentamente il mio volto immenso nell’oscurità. Nel senso che sento quanto la tristezza e la rabbia sta per svanire e il desiderio di volare alto nel cielo sta per riportarmi alla gioia. Magnifica poesia.

    1. Era quello l’intento perché accade a me ogni tanto di pensare di non farcela ma credo sia del tutto naturale. Allora che “volo” sia. Non ti ho dimenticato amico LuxOr. Spero presto di scrivere …vabbè se semo capiti! A presto e buona serata. Tra poco si avvicina la “notte dei desideri”. Io me porto avanti col lavoro. 😀
      Provo a pubblicare qualcosa che dia un senso etereo intanto! Un sorriso, Lila

    1. Joana, ti ringrazio e ti auguro una buona giornata e dato che oggi è il 10 agosto direi anche una buona serata in compagnia delle stelle, per non smettere mai di desiderare! Un sorriso, Lila

  2. Sì che avevo letto, ma hai fatto bene a rinnovare l’invito. Grazie.
    L’attesa può essere straziante ma serve a capire meglio quale sia il treno giusto da prendere. Ché poi ti ritrovi in un futuro sbagliato e non ti rimborsano il biglietto.
    Oppure puoi partire senza meta e goderti comunque il viaggio. Spetta a te.
    Buona giornata!
    J

    1. Mi piace la tua interpretazione! Ma a volte io aspetto senza motivo. Mi fermo in mezzo alla strada a guardare le persone e i loro visi. Mi incuriosisce e mi fa stare bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...