goccia di pioggia (orlata di mare)

Faccio una premessa. E’ molto tempo che scrivo qui su wordpress. Il blog per me ha sempre rappresentato un foglio bianco dove scrivere i miei stati d’animo e dove riportare le mie passioni (compresa la passione che ho per la musica). All’inizio non è stato facile. E’ un passaggio obbligatorio credo per tutti quelli che si avvicinano a questa passione per la scrittura (poesia, racconto) per l’arte in generale (ad esempio per chi ama il cinema o la pittura) cioè quello che è difficile “trovare pubblico” (o almeno lo è stato per me). Su wordpress ho poi incontrato tante amiche o amici blogger legati alla passione per la buona cucina o per i viaggi (argomenti che in alcuni casi possono essere più interessanti). Se posso permettermi vi do un consiglio: non mollate mai! Se siete in gamba avrete la meglio e avrete anche l’opportunità di confrontarvi con blogger più bravi di voi che vi stimoleranno a migliorare. Se ancora mi state leggendo vi lascio alla lettura della mia poesia notturna. E’ frutto della lettura di componimenti di altri blogger ma è anche stato d’animo. Buonanotte e un sorriso. Lila

Se ti penso accanto a me
dall’altro lato del mio letto vuoto
accanto alle lenzuola
che profumano di fresco e vita
lenta scende una lacrima
goccia di pioggia orlata di mare
a stento riesco a respirare
talmente vivido è il mio pensiero
ché mi sembra di toccare il tuo collo
che si piega ad ascoltare
ogni mio respiro ogni mio battito.
Così ti sento, vicino, e non rammento più
se tu esista davvero o se sia sogno
che si nasconde dentro ogni pensiero
al di là di ogni superficie, profondo.
Così mi volto quasi a cercarti
quasi a cercare la tua bocca e Te
e immagino parole mai sentite
mani da stringere nuove.
Torna ancora calda e lenta
quella lacrima goccia orlata di mare
e mi lascia a guardare in silenzio
e ad ascoltare noi due
onde stanche di due mari diversi
con un unico suono.
Lila

 

 

53 risposte a "goccia di pioggia (orlata di mare)"

    1. Semplicemente spontanea. Perché quando si ama o quando si desidera si cambia. Credo che ci si trasformi un po’ a causa dell’amore, di quel sentimento puro chiaramente che fa battere il cuore e risvegliare i sensi. Vabbè. Sorvolo, è meglio.
      Notte notte bella! ❤

    1. Seph bello tu mi confondi. Ché di solito sto già stordita de mio. Ma parlavi della poesia quando ti riferivi alla dolcezza profonda o a me? 🙂
      ahahah notte notte Seph!

      1. Ahahah so proprio la peggio! 🙂
        Infatti era a trabocchetto. Ma tu hai risposto da vero Signore, un vero Sir sei!
        Buonanotte anche a te Seph. Al prossimo trabocchetto. Ahahah 🙂

      2. Cioè scusa ma che commento del Cippo è questo? Io so proprio cecata non so se è chiaro. Vabbe’ Misteroooo. Speriamo che sta Principessa faccia o miracolo. Un sorriso. Lila

      3. Che ne so che sei cieca!!
        Il commento è appropriato, se solo vedessi!! 😂😂😂
        Comunque è un papà vestito da militare con il fucile. Sotto la piccola con la spada. Pronti ad entrare in camera a caccia di mostri.

      4. Adesso tutto mi è chiaro (è na parola!). Quanto deve essere dolce la tua piccola. Pensa che glie tocca con un papà così!!! Scherzo Seph, gli devi volere un mondo di bene. Notte notte e grazie.

    1. Pennina bella sono molto contenta. Questa poesia in realtà ha un linguaggio antico, è il linguaggio primordiale che unisce le persone dall’inizio dei tempi. In realtà anche per come è stata realizzata può apparire desueta. Però se na ventenne come te apprezza vuol dire che ho superato anche il test della giovinezza…grazie di cuore. ❤

      1. “Antico” non è mai un termine dispregiativo, anzi… mi piacciono molto le poesie che usano le immagini, le gocce, le onde del mare… poi da ventenne non ne capisco granchè, vado a sentimento e ho apprezzato 😘

      2. Ecco, io ho iniziato da tredicenne ad andare a sentimento. Forse è per questo che mi piace scrivere poesie ed in particolare le poesie d’amore. So bene che nella realtà non è facile mantenere vivo un rapporto tra una coppia ma è bello sognare un po’ a volte, non trovi Pennina bella? Un bacino.

  1. Su questo foglio bianco hai rappresentato uno stato d’animo dove leggo tepore, malinconia e un sogno, forse un’attesa.
    E’ sempre emozionante leggerti.
    Un abbraccio forte :_)

    1. Affy bella mesà che ci hai visto bene. Un’attesa. Non è detto che ciò che uno attende arrivi. Ma sembra ne sia uscito qualcosa di bello, almeno per me. Sono davvero contenta che la poesia ti abbia emozionata. Un abbraccio forte anche a te. 🙂

    1. Il mio consiglio è spontaneo, è quello che ho voluto dire a chi mi legge o a chi passa da me anche per caso. Ché la poesia sia bella mi fa felice. Come diceva Troisi nel film Il Postino: la Poesia non è di chi la fa ma è di tutti. Un abbraccio.

  2. Un blog è uno spazio che si ha davanti a noi e soprattutto dentro di noi perchè ciò che noi blogger scriviamo davanti allo schermo è ciò che già dentro abbiamo. E’ un discorso ermetico ma credo rispecchia moltissimo la realtà del blog, l’essenza dell’essere blogger.

    1. Non è ermetico, è talmente chiaro. Solo all’inizio temevo che nessuno mi si filasse. Alla lunga il tempo mi ha dato ragione. Non ho desistito e ho avuto fiducia delle persone giuste che mi stimano e mi spingevano a migliorare anche nella scrittura. Non finirò mai di ringraziarti per la tua genuinità e schiettezza nel commentare. Oh comunque ho capito che della poesia non te ne frega niente! ahahah

      1. Purtroppo la poesia per me è molto lontana dalla mia sfera mentale e dalle mie corde… ma ciò non vuol dire che non apprezzo la poesia…

    1. grazie a te per essere passato di qua, sono contenta che sia tornato, che tu abbia letto e apprezzato. Magari quando puoi fammi sapere se pubblichi. Io non ho tempo come prima e a dire il vero a volte mi perdo tante/i blogger valide/i anche per questo motivo. Ancora grazie!

  3. Comunicare è per noi un istinto naturale, ma al tempo stesso sembra farci dannatamente paura perchè ci rende fragili, esposti….

    1. Ho un concetto diverso della fragilità. Mi ci è voluto un po’ di tempo per capire che non è fragilità esporre emozioni che abbiamo dentro ma è forza. Un saluto Rain. Buona serata.

      1. Ovviamente…anzi sono le emozioni la nostra forza. Intendevo che più ci si apre , più si è alla mercé altrui

      2. In questo hai ragione Rain. Però è per tutti così ma se non ci si espone e non si “ama” nel senso più ampio del termine si resta aridi e l’aridità è davvero una brutta cosa, non trovi? 🙂

      3. Per me l’aridità, e il suo contraltare, sono altrove… Non sono concetti che associo alle relazioni sociali, ma al nutrimento dello spirito

      4. Adesso mi sembra più chiaro anche se quando si parla di anima ci sono molte sfaccettature. Allo stesso vocabolo non diamo tutti lo stesso significato. Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...