Fifty shades of myself

E’ così, cinquanta sfumature di me, del mio modo di essere e di provare a vivere, che per vivere e  per mettersi in gioco ci vuole coraggio, ci vogliono gli attributi o, come direbbe Andrea Camilleri, i gabbasisi.

Devo confessarvi che è circa un’ora e un quarto che sto davanti allo schermo per cercare di elaborare un concetto più profondo e che invece va a finì che in profondità, in affondo sotto la trapunta, ci vado io tra poco. Sono molto stanca in questi giorni e sto scrivendo solo perché stamane il video di questa canzone mi ha fatto fare un’allegra risata.

Non è la prima volta che guardo questo video, mi mette di buon umore. Un bel testo, un buon sound e due attori fantastici a coronare il tutto ossia Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea (con l’omaggio ai grandi Raimondo Vianello e Sandra Mondaini).

Buonanotte e un sorriso (almeno spero di farvelo fare).

 

18 risposte a "Fifty shades of myself"

    1. Pennina, piace molto anche a me. Loro mi piacciono ma ci sono alcune loro chicche musicali degne di nota. C’è ad esempio una canzone loro molto bella che si intitola In un tempo piccolo, credo sia stata scritta da Califano ma il loro è un bell’arrangiamento. Un bacino. :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...