Ti raccoglierei

Ti raccoglierei con le mie mani

come si fa con la vita

ho sgualcito occhi e cuore

per riuscire a vederti

sei attimo nella mia pelle.

Lila

 

Annunci

And the winner is…

Sono io? Ancora non lo so.

Mie care/i followers per qualche oscuro motivo sono risultato finalista del concorso letterario promosso dalla Xilema e denominato “Accendi le parole”.

Sono felicissima.

Vi dico allora quali sono le poesie arrivate in finale “Giù il sipario” e “Tu strappami l’anima” che trovate proprio qui nella mia casetta.

Domenica prossima qui a Roma ci sarà la premiazione.

Ok, ok, già vedo lanci di rose e fiori a cascate  🙂  scherzo of course!

Ecco, solo volevo condividere con voi questa gioia.

Augurandovi una buona serata mi inchino (ma non troppo!).

Lila

 

C’era una volta…

La speranza ovvero: rammentare, innanzitutto a me, che non esiste solo il male e la tragedia su questa terra, appostati sempre dietro ogni angolo più buio che ci si para davanti. Il buio è solo una convenzione studiata per far sì che il giorno dopo continui a sorgere il sole. Queste parole mi hanno colpita talmente tanto da voler fare il reblog di questo post di Blu. Il resto leggetelo da voi non può farvi altro che bene. Un sorriso per voi 🙂
LILA

Bludinotte

Oggi un conoscente (amico o amica che sia non ha importanza) mi ha inviato su “uozzap” un file audio che ricordava il 128° anniversario della nascita di Charlie Chaplin. Forse perché seguendo le mie scritture, conosce bene la devozione umana e filosofica che ho per quest’uomo cosa che ha determinato la doverosa introduzione in home page, proprio qui e  proprio per esaltarne i valori che evidenziava rendendoli quasi grotteschi ma che erano figli degni di un grande padre, prima che di un grande attore. Egli ha fatto dell’ironia la propria spada ed il suo bastone per la vecchiaia. Un vero eroe dei suoi tempi al mio umile modo di vedere le cose… ma che nella sua opera conserva il segreto della longevità e della moralità, della purezza interiore. Una contrapposizione netta e stridente con quanto oggi siamo costretti a subire, anche se solo come spettatori di un telegiornale. Di questo…

View original post 1.173 altre parole

Kindness is…

Oggi è stata la giornata della gentilezza.

Gentilezza, una parola quasi desueta in questi tempi caratterizzati sempre più spesso dall’importanza della soddisfazione delle proprie esigenze personali.

Quante volte nel corso della giornata pensiamo a chi può aver bisogno di noi?

Non dobbiamo guardare troppo lontano.

Anche nei piccoli atti di tutti i giorni si può manifestare gentilezza.

Chiedo a voi quindi: quando è stata l’ultima volta che avete fatto una gentilezza che, spontaneamente, avete aiutato qualcuno che aveva bisogno del vostro aiuto, delle vostre attenzioni?

Intanto io, con gentilezza of course, vi faccio ascoltare questa canzone e vi auguro la buonanotte. Un sorriso per voi da Lila.