Cosa è questo Natale?

Riporto nella mia casetta il post di Daniele. Mi è molto piaciuto il suo sentire e soprattutto immaginare il succo d’aurora e quel Dio che accarezza il petto. Al di là di ogni convenienza riuscire a sentire dentro il bambino che è in ognuno di noi…

SCRITTORE IN VIAGGIO BLOG

Cosa è questo Natale?

Una corteccia, una montagna che non si muove,

una febbre in gola,

dove tutti stracciano i minuti per poi cantare?

O è forse, quando un Dio

ti accarezza il petto

con un impasto spalancato

di luce, col succo dell’aurora?

Non so, ma come credo,

è un pò celeste

è anche rosso e verde,

e viola e giallo,

ogni Natale.

E’ anche una memoria

delle notti tarde,

macinate a curar dissesti

di bambino,

con le voci

maturate come chicchi,

di fine anno,

tra pan pepati e fuochi accesi.

E’ quella speranza che si rinnova

non solo del Dio che nasce,

quanto, piuttosto,

dell’io che cresce,

nel mentre la marea del tempo

si fa mistero e neve,

e tacitati movimenti.

C’è una legge che non comprendo

ma che si fa profumo

in certi inverni

di quando tutto era stare insieme

a infilare stelle

negli aghi delle feste.

Si…

View original post 66 altre parole

Annunci

4 pensieri su “Cosa è questo Natale?

  1. questa grande Fesività nel corso degli anni è andata perdendo il suo valore originario, quando si aspettava il Natale per tutta quell’atmosfera che creava, per quell’aria di festa che ci faceva sentire particolarmente buoni.
    Oggi il Natale è diventato un freddo fenomeno di consumismo che non lascia spazio ai sentimenti, alle emozioni…
    Ognuno sceglie il proprio Natale….io sono per quello di un tempo.
    ciao cara Lila, un abbraccio sotto l’albero 🙂

    1. Sì caro Antonio, credo sia cambiato il concetto della festa del Natale. Di quel sentire bambino che dovrebbe essere tipico di questa festa. Sai? Credo si tratta di un momento di sentire intimo che ciascuno di noi ha con la divinità e a volte penso che sia molto più importante l’agito di quella pratica ormai diffusa di fare soltanto regali senza ricordarsi del vero valore del Natale.
      Un abbraccio anche a te! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...