Indifferente mai…

Mai, davvero mai, indifferente a chi mi sta di fronte, a chi mi sta vicino.

Sempre pronta a guardare qualcuno negli occhi e a lasciarmi trasportare dalle emozioni e dai sentimenti.

Ma stasera sto un po’ male per questo perché mi sono messa a pensare.

Quante persone riescono a capire questo mio essere e a non dare tutto per scontato? Quanti si affidano alla scontatezza dei sentimenti senza pensare che ogni rapporto, sia di amicizia che di amore, va coltivato giorno per giorno?

Sono io ad essere esagerata?

Vabbeh, intanto miei cari followers vi auguro una dolce notte.

Lila

Sensibilmente io

Ci sono sere come questa dove desidero solo dare spazio al mio sentire.

Alla mia sensibilità che è un’arma a doppio taglio perché a volte mi porta a stare male. Ciò che è bello nel mio sentire è però quella mia spontaneità e apertura verso l’altro che mi è tipica e che conoscono i miei più accaniti fan  😉

E’ per questo che stasera ascolto e vi faccio ascoltare questa!

Buon ascolto e buona serata. Lila  🙂

Come foglia d’autunno

Credo che leggere Franz –  https://infinitis8.wordpress.com  mi abbia un po’ condizionato stasera. Fatto sta che mi viene da scrivere questa.

Come foglia d’autunno

tu cadi nel profondo

nel mio essere Donna

leggera e frusciante

colorata e preziosa

fragile come il tuo corpo libero

vera come la mia pelle

che si apre al tuo vivere vero

e cade, si lascia andare

come foglia d’autunno.

Lila

Io ci sono!

Sembrerebbe banale oppure un discorso fatto solo a mio favore ma è invece il mio sentire. Quello che riguarda ciascuno di voi. Chi mi segue da ormai diverso tempo e chi mi segue solo da qualche giorno.

Credetemi è impossibile per me riuscire a seguire tutti quanti perché siete tanti sapete? Ma ad ognuno di voi che crede in me, nel valore della parola, nel valore della mia poesia, del mio sentire ecco a voi voglio dire: CI SONO!

A voi che credete nella purezza dei sentimenti quindi regalo l’ascolto di questa canzone un po’ speciale.

Buon ascolto  🙂   Lila

Lentamente uccidimi

Uccidimi lentamente adesso

o fammi vivere di te e dei tuoi baci

carezze senza senso

percorrono i nostri corpi uniti

un nido sotto le lenzuola

l’abbraccio di nuovi giorni

la vita ci chiama ad essere noi

ma adesso amami se puoi

altrimenti, altrimenti

lentamente uccidimi.

Lila