Controvento

Non importa se stasera mi sento così, scombussolata, le parole a volte non servono, basta un silenzio, uno sguardo, un sorriso o solo una parola a farti capire che ci sono. Esisto e vivo e sento…ci sarò sempre e sarò sempre la tua donna che sorride.

29 risposte a "Controvento"

      1. A me piace quella brezza leggera, soprattutto di sera, in estate che mi scivola sulla faccia lasciando una sorta di carezza-schiaffo: ottima come contorno allo sguardo che osserva l’imbrunire sulle campagna. ho un’immagine nella mente di un quadro simile di tanti anni fa. Il vento forte invece mi disturba un po’ ,sarà che sono asmatico e facile preda di raffreddori e bronchiti…

      2. Che poi sorridere fa pure bene. È la migliore medicina che ci sia per hampare home si deve! Non me dà della mattacchiotta eh? 😉

      3. No anzi, mi piace vedere la scrittura fiorentina (che tra l’altro non sono in grado di giudicare perché non conosco bene) anche se l’ “h” spesso si raddoppia (pe’ ccampare home – o forse ‘ome? – si deve – mi piace anche ‘ome si pole). Mah, preferisco l’italiano 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...