La notte

Sopraggiunta di soppiatto
come una carezza scivola piano
la tua mano si distende su di me
come fossi un prezioso quadro
silenzioso il tuo orgoglio
lento il sopraffare
il sentimento spezza
le corde del tuo cuore, stanco
sono io ora, solo io
ciò che tu vuoi
nella tua notte bianca
Lila

Annunci

30 pensieri su “La notte

  1. no, hai ragione, tanto chi dorme… ah ah!
    si dice dalle mie parti:
    “Signuri’, che vulite? a ‘sposizione!” (e mo’ ti voglio con la traduzione ‘a romanaccia! ;P )

      1. io amavo questa canzone che ho linkato per la consuetudine d’ascolto che ho di samuele bersani. Ho visto stasera che l’autore è Pacifico, o non so se sia comunque ‘in collaborazione’, e ho pensato di cercare anche questa versione
        Pacifico lo conosco di meno ed è diventata un’occasione per ampliare il mio ascolto in questa direzione
        baci Liletta :*
        ps: il ‘notturno’… si: tra le musiche in un saggio di danza quando ero ancora allieva

  2. gelsobianco

    “lento il sopraffare
    il sentimento spezza
    le corde del tuo cuore,”
    Oh, Lila, sì. 🙂
    Bei versi i tuoi.
    Questo Notturno che amo molto è nei miei ricordi.
    Anche nei miei oltre che in quelli di erospea.;-)

    Cara Lila, buona notte.
    :-*
    A presto!
    gb-nottambula

      1. gelsobianco

        “……………….solo io
        ciò che tu vuoi
        nella tua notte bianca”
        Ecco che l’amore si compie.

        Ho suonato al pianoforte quel Notturno e poi… lascio un angolino di mistero 😉
        Buona giornata, Lila cara
        🙂
        gb

        Valentyna Lysycja è molto brava e… questo Notturno è in me.

      2. Questo notturno è nelle corde di chi ama o ha amato! Il tuo mistero corre lento nella notte… sei sempre la benvenuta dolce gelso bianco! 🙂
        Buona giornata!

      3. gelsobianco

        Lila cara,
        proprio con le note di questo Notturno che è così colmo, ti porgo i miei più cari, sinceri auguri per un Anno Nuovo… come tu lo vuoi.
        Ci conosceremo di più, cara, nei messi che verranno
        Ti abbraccio e auguri auguri ancora per te e per i tuoi cari
        Ti sorrido
        gb

  3. Si distende come fossi un prezioso quadro. Bella similitudine che oserei definire “dinamica” in quanto la mano cerca (?) di toccare il quadro (ho capito male?) per possederlo. Sensazione tattile perché lo sguardo da solo (che è già grande segno d’amore) smuove il desiderio e l’amore deve incarnarsi… poi quel notturno… Complimenti Lila.

    1. Caro LuxOr, non hai bisogno di essere guidato… hai capito bene. Il desiderio è quasi un’estensione dell’ amore che ha bisogno di esprimersi. Grazie LuxOr, sempre belli i tuoi commenti 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...