Il diamante

Cerco i spiragli del nuovo giorno
mentre mi guardo indietro
aspettando il tuo ritorno
Sei l’attimo di gioia da gustare
come una droga
non voglio rinunciare
a guardarti negli occhi
in ogni singolo istante, solo, così
non sembrerai distante
potrò toccarti piano come se fossi
un diamante da accarezzare
e sentirti, ogni volta, mio.

Lila

Annunci

25 pensieri su “Il diamante

  1. Notevole la poesia tutta e in particolare l’incipit.Versi molto raffinati quali ad esempio “attimo di gioia da gustare” (bellissima sinestesia) e “diamante da accarezzare” (be’ anche questa potrei considerarla sinestesia perché il diamante di solito si osserva per apprezzarne la luce ma qui si accarezza per il fatto di essere una cosa preziosa) – almeno credo. Ottimo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...