Porzione

Una mia poesia di qualche tempo fa…

Il camice camicia, carta bianca
avanza prende spazio la mente, pigia
e si attende la prossima esplosione
dentro la sala il film in proiezione
pura finzione e il movimento manca
l’aspetto umano nel ricordo arranca
a fatica, invano, inerte come massa,
ammassa tutto, che è esclusione,
ma la porzione di questo non basta.

Vasta regione la solitudine
l’inquietudine copre territori
distesi come tappeti in deserti occhi aperti
con niente sopra il volto
sopra la testa, solo tanti fili.

Anche il dolore resta muto, parla
un altro al tuo posto, una maschera
grigia come la macchina in motore
che rallenta la marcia in quel secondo.

E un mondo offuscato la realtà
nascosta dietro la porta parete
separa oppure unisce nella rete
l’umanità infinita di gente
è fuori o è nella mente, di fuori
da quella strada presa un po’ per sbaglio
solo vai avanti cerchi qualche appiglio
basta un sorriso, una mano è tesa
perché facile cadere, la resa
invitante lasciarsi trascinare
l’etere sembra essere unico porto
morto e il pensiero che non ti appartiene
come le vene ascolti ancora vivo
privo. Di senso come tutto il resto
corte frequenze le allucinazioni
le direzioni perdono il controllo
lasciano il passo a vuote emozioni
flebili, come le parole, in nome
di cosa accade che dei fili in testa
labili menti tutto quel che resta
o forse basta, basta solo quello
ancora del ricordo un’emozione
e basta questa piccola porzione.

Lila

Annunci

18 pensieri su “Porzione

  1. Accidenti che bella!!!
    C’è molto sentimento, ma anche amarezza…un velo di trasparente poesia lricopre la realtà della vita. Complimenti.
    PS Ti ho nominata.
    Bacio e buon fine settimana.

    1. Grazie cara!!! E’ una poesia scritta in un momento particolare della mia vita. L’amarezza è una realtà della vita a volte, per riuscire a gioire a fondo a volte si deve saper accettare anche il dolore. Grazie per la nomination. Domani andrò a vedere di che si tratta.
      Buona notte e un bacio!

    1. Cara Poebella, non ci credo che ti metti paura per così poco 😉
      Te l’ho mai detto che sei una forza della natura??? ehmmm mi pare di si 🙂
      Comunque tranquilla, nessuna metamorfosi. Lilina si sta solo rafforzando. Smack smack e buona notte!

  2. Avvolge di respiro, quasi affanno… folla di pensieri che sembrano buttati e invece sono misurati e musicali.
    C’è angoscia, c’è corsa …e mangiarsi le parole a morsi per capire, cercare in questo ritmo incalzante l’equilibrio che la musicalità può dare!
    E’ bellissima, nella sua tragicità dei contenuti; è centrata e ben disposta (almeno, una disposizione io l’ho trovata).
    E’ poesia!
    Abbraccio grande
    Ps: la parola è già guarigione e presuppone equilibrio…

    1. I tuoi commenti mi spiazzano sempre! Sicuramente c’è ritmo, è una poesia sulla quale ho lavorato un bel po’ ma è anche spontanea nella sua tragicità, nel far vedere quello che l’umanità a volte può portare, la fragilità è parte della nostra condizione e l’equilibrio è una conquista che va fatta giorno per giorno.
      Hai ragione la parola è guarigione!
      Ti abbraccio forte anche io. Lila

  3. Claudia

    Sono stata felice di vedere qui questa tua bellissima poesia. Ce ne sono tante altre che aspettano solo che tu le tiri fuori dal cassetto (io lo so perché le ho lette). Tu sai anche quali sono le mie preferite, quindi vedi un po’ quello che puoi fare. Coraggio!

    1. Amica mia carissima che bello vederti qui nel mio angolo di casa! Hai ragione ma i gioielli vanno mostrati con cautela. Ma tu fai bene a darmi uno scossone d’altra parte i sogni nel cassetto fanno la muffa. Ti voglio bene e ti abbraccio! Smack

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...