Trame

Due labirinti, in fondo…

in fondo petali, fiori, gettati

oltre il tappeto bianco,

lo specchio rotto di anime divise

qui, per sempre.

E si riempie il terreno

di semi e vita nuova

di vermi, verbi, parole pensate

e mai dette.

Solo una goccia calda

una roccia, una spada

per un laccio che annoda,

una corda si sfalda,

una mano salda

il nostro essere

essere, invano, nostri.

Trame disposte

su tele spezzate

di cammini conclusi

in attimi di vita.

 

Lila

Ti voglio bene

Le parole restano lì
sospese
quando sei qui, con me
e allora ben venga
il nostro silenzio
e i nostri sguardi
e le nostre paure.

Non cedere alla gente
qualcosa che ci appartiene
ogni cosa è per noi
questo battito ce lo ricorda.

La notte precede il giorno
senza più tremori
quando Tu mi guardi
Ora tremo, senza paure,
solo per Te.

Lila