Sentire..

Eccomi qua, a fare il bilancio di un anno trascorso molto velocemente.

Mi rendo conto che è inutile fare il bilancio, l’unica grande novità di quest’anno forse è rappresentata dal mio peso (sono dimagrita).

O forse no, forse l’unica grande differenza rispetto agli anni scorsi sta nel mio modo di essere, in quella voglia di vivere, di sentire, di annusare tutte le sensazioni che la vita può offrirmi. Allora non mi sento più come polvere, mi sento come vento che scuote, che scompiglia i pensieri e agita il cuore.

E immagino di sentire nuove cose, vedere volti nuovi e ascoltare con cura le persone che si pongono nel mio cammino e poi immagino te, mio sconosciuto amore, te sempre nuovo, te sempre vivo, te che fai vibrare i miei sensi.

Si, credo che amare sia un bel modo di iniziare un nuovo anno.

A voi auguro di stare bene, ché sembra una cosa facile ma non lo è affatto.

Buon 2014 a tutti voi dovunque voi siate!

Lila

Annunci

A mia nonna

Avevi capelli rossi lunghi come l’aria

stesi sull’erba, accanto alla tua terra

Gli occhi grigi

velati dalla paura della morte,

le guance come tulipani

mani rugose e belle

 Ridevamo

io e te, malizia contadina,

con te sentivo il profumo, farina

le uova, un po’ di sale

poi impastare

e mangiare il frutto, del tuo lavoro

Il pomeriggio a volte

parlavi del tuo mondo

di te e della tua vita

di quell’uomo mai  troppo amato

e di tua figlia uccisa dalla guerra

La terra tiene con se lei e te, ora

riscaldata dal sole

il sole che spesso cercavi

nei pomeriggi di ogni primavera.

Lila (maggio 2002)

 

Dodici dodici (accadrà domani)

Allora sarà così domani, come quando da adolescente contavo i miei passi e ballavo da sola e sarà cosi, e non me ne importerà nulla di ciò che è stato, del sudore, dei fallimenti.

Guarderò oltre e crederò nelle piccole gioie. Farò così perché non posso fare altrimenti, perché con la vita non si scherza.

E così soffierò, soffierò sulla torta o sulla sorte perché domani è il giorno del mio compleanno ed io me la rido su tutto e su tutti e mi dispiace per chi ha preferito allontanarmi, mi godrò la presenza delle persone che mi vogliono bene.

Ok, ok, basta così. Ora aspetto i vostri auguri e spero che stavolta non mi laiccate soltanto ma facciate sentire la vostra!

Lila