E piove, piove

Non è che Roma dia il massimo con la pioggia, la mia stupenda città non è attrezzata agli acquazzoni soprattutto a quelli estivi. Ieri però con le mie scarpe nuove ho assaporato l’odore della pioggia (scusate azzardo un po’ con le sensazioni), ho camminato, sperando di non cadere, ed ho osservato le centinaia di turisti che affollavano la zona di San Pietro. Ho anche sperato che con la pioggia non si notassero le mie fievoli lacrime e perché sì, senza motivo, a volte mi sento fragile e forse in un blog pubblico non dovrei neanche dirlo ma lo dico perché sono umana e quindi a volte forte come una roccia a volte delicata come un fiore che sboccia (questa citazione è di Jovanotti).

Poi, finita la pioggia, ho guardato in alto, l’arcobaleno non ha fatto capolino ma in compenso il cielo era davvero fantastico ed io mi sono sentita straordinariamente più leggera.

E piove, piove.. e un sorriso può attendermi altrove..

Annunci

2 pensieri su “E piove, piove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...